logoministero lit

Progetto Tomun

tomunAprire le porte al mondo di domani
Il progetto TOMUN, giunto alla sua quinta edizione, ha preso il via a Torino nei giorni 14 e 15 Aprile 2016. L' evento si è svolto all'interno del campus ITC (International School of Turin), con la partecipazione di scuole provenienti da Torino, in particolare modo il Liceo Ginnasio Statale “Norberto Rosa” di Bussoleno ( classi III A, III B, III C, III D, 4 D, 5C, 5E) e di Susa (classe 4 A); scuole da Milano e Inghilterra.

Il Modello delle Nazioni Unite (MUN) è un’attività extracurriculare durante la quale gli studenti simulano di essere delegati delle Nazioni Unite (UN) e lavorano in commissioni/comitati simili a quelli dell’UN.

 

Da oltre tre anni, l’International School of Turin (IST) organizza e ospita conferenze TOMUN; l’ultima è stata ospitata all’International Training Centre (ITC) in collaborazione con International Labour Organisation.

Gli argomenti trattati quest’anno sono stati il crescente numero di rifiuti elettronici internazionali e il loro effetto sulla salute umana, la questione dell’inquinamento dell’acqua e dell’aria, il crescente problema del terrorismo cibernetico, l’invito a rispettare il divieto di uso di armi chimiche e biologiche.

Lo scopo di questo progetto è stato far conoscere la realtà politica europea ai ragazzi che hanno simulato di rappresentare una nazione e di discutere dei reali problemi che emergono ogni giorno. In fase conclusiva, gli studenti hanno suggerito una risoluzione ai vari quesiti posti dagli altri membri e hanno deciso la strategia migliore per fronteggiare il problema, così proprio come accade nella realtà lavorativa. Tra le finalità del progetto, vi è stato, altresì, quello di educare e crescere membri all'interno della comunità mondiale, attraverso generalizzazioni sempre più complesse, strutture, sistemi e processi, esplorando e apprezzando la cultura italiana attraverso eventi sociali.

La filosofia adottata dal Tomun ha condotto alla realizzazione di un lavoro di alta qualità in ambito politico-sociale, favorendo la precisione, concentrazione e il pensiero indipendente degli studenti, attraverso il problem solving. Determinante, dunque, è stata la condivisione dei risultati ottenuti.

Il progetto, infine, ha consentito un arricchimento personale ai discenti, sviluppando loro la capacità di leadership, la responsabilità e il servizio verso gli altri, scoprendo i molteplici talenti e la gioia del successo da un punto di vista intellettuale, emotivo e relazionale.

Contatore visite

Oggi 66

Questa settimana 162

Questo mese 2214

Totale 443808

Abbiamo 3 visitatori e nessun utente online

Login docenti

Account
Please wait, authorizing ...
×